Rosso Cesanese e i week end d’autunno

week end d'autunno

A chi non piacerebbe fare lunghe passeggiate tra i vigneti carichi di grappoli, sedersi su una terrazza panoramica di fronte a colline incantate degustando un buon calice di vino, chiudendo la giornata rilassandosi in una Spa accogliente ed esclusiva?

In questo inizio d’autunno il nostro territorio si trasforma in un contenitore di colori e di sapori unici che esaltano l’operosità dei suoi abitanti.

Le colline brulicano di vita, centinaia di uomini e donne raccolgono il frutto del loro lavoro e della generosità della terra e lo trasformano in un nettare unico. Dalle cantine emerge forte il profumo dell’uva appena pigiata che diventa un mosto giovane.

vendemmia, uva , vico cesanese

La Strada del Cesanese del Piglio DOCG offre la possibilità di visitare luoghi di straordinaria bellezza celebrando la vendemmia e le tradizioni gastronomiche che si tramandano da anni, regalando giornate uniche da trascorrere a stretto contatto con la natura e con il territorio.

Sono tanti i centri che possono essere visitati in un week end grazie alle brevi distanze che li separano.

Punto di partenza obbligato è Piglio, patria indiscussa del vino cesanese, dove gustare un buon calice di vino rosso è senza dubbio un rito da non perdere.

Percorrendo pochi chilometri si giunge nella vicina Acuto che grazie alla suo panorama mozzafiato apre la visuale a uliveti e vigneti sparsi nella valle sottostante.

Questo piccolo tour non può trascurare una veloce visita al centro di Serrone che offre ai visitatori il suo museo di Costumi teatrale e a Paliano luogo che ha visto lo svolgersi di numerose battaglie nel corso dei secoli.

Ma il centro più importante per storia ed eventi rilevanti è senza dubbio la medioevale Anagni, famosa per aver fatto da sfondo alla famosa e tragica vicenda dello “Schiaffo” a Papa Bonifacio VIII. Anagni conserva intatta nel suo centro storico l’impostazione di cittadina medievale e offre notevoli spunti di interesse architettonico. Ma a questo punto occorre osare e, continuando sulle strade dell’alta Ciociaria, non si può non visitare Alatri con le sue mura ciclopiche o Fumone con il suo famoso Castello ricco di storia e di …. fantasmi.

E dopo aver tanto girato su e giù per le colline ciociare non si può non concludere il piccolo viaggio se non con un soggiorno a Fiuggi la più famosa città termale d’Europa. Nel nucleo storico del paese si affacciano palazzetti medievali e alcuni edifici liberty, ma se l’intento è quello di trascorrere le giornate all’aria aperta, il territorio offre la possibilità di immergersi in boschi pieni di faggi o offre passeggiate al lago, o ancora, la possibilità di visitare alcune tra le più importanti abbazie del mondo (Subiaco, Casamari, Alatri ecc.). E per gli amanti dello sport e della salute, Fiuggi propone il celeberrimo Golf Club, le acque idropiniche e numerosi centri benessere all’interno di strutture alberghiere di eccellente livello.

Tra le possibilità più accattivanti non possiamo non ricordare l’offerta dell’Atlantic Park Hotel e della sua Aquae, la Spa di Fiuggi. L’albergo rinnovato e la nuovissima spa costituiscono una esperienza da provare.

speciale promo autunno inresso giornaliero infrasettimanale

Leave a comment

Facebook
Instagram

Vantaggi esclusivi per chi prenota sul nostro sito

 

♦ Migliore Tariffa Garantita

♦ Check - in Anticipato

♦ Sconto del 10% sui Trattamenti